…E ALLA FINE DELLA STORIA (ad finem advenimus) – S. Allemand e G.Barberini

Il 12 luglio del 2018 iniziava l’avventura di Canes Pastorales.

Da allora abbiamo pubblicato 262 articoli, molte foto e diversi video.

Abbiamo espresso le nostre idee, peraltro non sempre concordanti, sul cane da pecora, sulla cinofilia, sul CPMA e su molto altro.

Ora che la vita, con il suo procedere non sempre prevedibile, ci impone altre priorità rispetto al blog, abbiamo due opzioni: o finirla qui o proseguire stancamente  con pochi e non più programmabili interventi.

Scegliamo la prima, anche perché non “campiamo” di cani né vendiamo mangimi né abbiamo  in programma “campagne elettorali” per sgabellucci e poltroncine di cui, già nel passato, ce ne fregammo sorridendo.

Del resto quello che dovevamo e volevamo dire lo abbiamo detto e , pur con gli errori che sempre si commettono, non crediamo di aver difettato in chiarezza.

Abbiamo discreta memoria, e non abbiamo dimenticato , dai tempi del liceo, che “amicus Plato, sed magis amica veritas“.

In moltissimi ci hanno letto, tanto che il blog ha registrato, mediamente, oltre 6.000 visualizzazioni al mese.

Un grazie particolare a Paolo Breber, Gianluca Diamanti e Alessandro Valente per la loro costante e qualificata collaborazione, che ha  reso il blog più interessante e ricco di contenuti.

Tra i nostri “quattro lettori”, alcuni ci hanno apprezzato, altri, come sempre accade, ci hanno criticato.

Come in tutti i viaggi, abbiamo incontrato amici veri ed “amici del giaguaro”, appassionati disinteressati e poveri volpacchiotti  “diversamente onesti”, persone di profonda cultura e somarelli supponenti con la lingua lunga come le “recchie”, uomini veri e …anche no.

A tutti UN ALLEGRO ARRIVEDERCI…

 

Sandro ALLEMAND

                        Graziano  BARBERINI